Foto

  • DSCF1553.jpg
  • foto (142).jpg
  • 20130217_174443.jpg
  • foto (92).jpg
  • foto(47).jpg
  • 20130217_174354.jpg
  • DSCF1544.jpg
  • resized__MG_8559.jpg
  • foto (115).jpg
  • foto (61).jpg
  • foto (164).jpg
  • DSCF2150.jpg
  • DSCF1456.jpg
  • foto (160).jpg
  • foto (54).jpg
  • foto (17).jpg
  • foto (81).jpg
  • foto (11).jpg
  • Immagine 102.jpg
  • foto (140).jpg

Archivio Gare

 

Hotel Convenzionati

 

Eventi

Luglio 2014
L M M G V S D
30 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3

Meteo

Light Rain with Thunder

20°C

Montecosaro

Light Rain with Thunder

Humidity: 100%

Wind: 9.66 km/h

  • 24 Jul 2014

    Partly Cloudy 27°C 21°C

  • 25 Jul 2014

    Mostly Sunny 26°C 21°C

Fitav Marche

Gestgare

Login

 

Home

Inizia stasera l'appuntamento con la  fossa olimpica in notturna. Le gare con montepremi gastronomico si ripeteranno per tutti i martedì di Luglio. ( Il programma completo su - Eventi)

Da venerdì 6 a domenica 8 Giugno è iniziata la storia del “Cassero D’Oro”, che ci auguriamo sia lunga e ricca di successi negli anni a venire.

Questa  grande manifestazione sportiva di fossa olimpica, nata dalla sinergia tra il nostro Tiro A  Volo e  quello delle  Ginestre di San Severino Marche, quest’anno prevedeva un montepremi da € 5.000,00;  era legata al  Trofeo dell’Adriatico di  cui costituiva  la prima delle due prove in programma per il 2014,la seconda prova si svolgerà ad Acquaviva il 6-7-8 Luglio; e in ultimo, ma non per importanza, includeva la sesta edizione del Memorial “Gino Sollini”.

Il programma della gara prevedeva 75 piattelli a scorrere su 3 diversi  campi con differenti schemi.

 Il bel tempo è stato un alleato fedele per tutta la manifestazione. Il sole ci ha accompagnato per tutti i tre giorni della gara ed ha sicuramente contribuito a rendere ancora più bella, gradevole e luminosa  questa importante manifestazione. Il cielo terso  ha  permesso, infatti, di sfruttare al massimo la luce solare e rendere la visibilità ottima quasi fino al tramonto.

Il giorno dell’apertura nonostante fosse un giorno lavorativo  non è passato sottotono ;dal primo pomeriggio le pedane sono state piene e al termine della giornata si sono contati ben  47 iscritti.

Al termine dei tre giorni il numero complessivo degli  iscritti è stato di 150; un numero importante che ci permette di essere soddisfatti di questa prima prova e che ci consente  di guardare ottimisti alle future edizioni. Leggendo al di là dei numeri che da soli non dicono nulla ma restano solo delle piatte cifre,  quello che ci ripaga del duro lavoro svolto  per affrontare al meglio questa manifestazione  è stata anche la provenienza degli iscritti: oltre ai 119 marchigiani abbiamo avuto l’onore di avere 6 umbri,12 abruzzesi,8 laziali,un lombardo,un pugliese, un veneto,ed una ragazza Marzo Luisa Nicole  dalla lontana Sardegna e precisamente da Arzachena e uno dalla Sicilia. Da un punto di vista di appartenenza societaria regionale oltre ai 23 partecipanti  della nostra società  e ai 13 del Tiro a volo San Severino nostro partner spicca  il numero degli 11 iscritti del Tiro a Volo Fabriano;  ci riempie di orgoglio e di gratitudine  i 10 partecipanti di Corridonia e i 10 di Castelfidardo, poiché solitamente i tesserati di queste società non partecipano numerosi alle gare regionali.

Parlando della gara e delle prestazioni agonistiche degli iscritti spicca su tutti il risultato di Diamantini Gianfranco che  replicando il successo ottenuto di lunedì scorso sempre in questo campo, ha vinto questa gara con 72 centri; dietro di lui ma a pari piattelli rotti il nostro Vallesi Mauro, Gasparretti Giuseppe e Fabbrizi Massimo.

Terminata la gara e le tre serie individuali, per l’assegnazione per 6° “Memorial Sollini” si è svolta una serie finale tra i due migliori  piazzati di ogni categoria  risultanti dalla classifica finale:Vallesi Mauro e Petrucci Damiano perla Primacategoria, Diamantini Gianfranco e Boretti Matteo perla Seconda; Bombacigno Giovanni e Rubini Giuseppe per la terza. Ma una sola serie non è stata sufficiente per stabilire chi fosse il vincitore tra i sei; infatti dopo i canonici 25 piattelli ben 4 tiratori  totalizzato lo stesso punteggio di 23. Allo shoot-off successivo, Petrucci Damiano, mancando il primo bersaglio, è stato il primo ad uscire dalla possibilità di sollevare il trofeo mentre Boretti Matteo si è arreso al secondo piattello posizionandosi cosi nel gradino più basso del podio. Diamantini Gianfranco e Vallesi Mauro hanno invece proseguito la loro sfida e hanno combattuto duramente per conquistare il primo Trofeo Sollini. Sono serviti diversi  piattelli per stabilire chi dei due sarebbe stato il vincitore; ma proprio l’errore di Diamantini al nono piattello ha dato una grande possibilità  a Vallesi di chiudere li la storia ed assicurarsi il primo posto. Possibilità che   Mauro non si è lasciato sfuggire.

Si è dovuto procedere ad  uno  shoot off anche per l’assegnazione del “1° Trofeo Cassero D’Oro “ poiché la  classifica finale della gara vedeva ai suoi vertici  4 tiratori con lo stesso punteggio di 72: Diamantini Gianfranco, Vallesi Mauro, Gasparretti Giuseppe e Fabbrizi Massimo. Sono scesi in pedana al campo 3  per affrontare lo shoot-off  Vallesi Mauro e Diamantini Gianfranco; l’errore di Mauro al primo piattello è stato determinante poiché ha permesso al suo  diretto avversario, centrando il suo piattello, di sollevare il Trofeo.

 

Un ringraziamento va a tutti gli iscritti, a tutti coloro che hanno diffuso il programma, agli sponsor e a quanti hanno sostenuto la manifestazione, a coloro che hanno lavorato duramente nei giorni precedenti per far si  che la gara si svolgesse al meglio, alla disponibilità dei direttori di tiro che non si sono risparmiati di arbitrare fino a tardi, a Pierluigi Ricci che ha avuto l'idea iniziale di questa manifestazione e infine ma non per importanza al campione olimpico Fabbrizi Massimo che nonostante fosse impegnato con impegni internazionali a Monaco a fatto l’impossibile per essere essere tra noi nella giornata di Domenica. Grazie!!!

Lunedi 2 Giugno abbiamo avuto il piacere di ospitare una importante gara di fossa olimpica organizzata dal Tiro a Volo Fabriano : "il Memorial Silvestrini Effettuate le due serie iniziali ovvero  i primi 50 piattelli, Diamantini Gianfranco dominava la classifica con 49 piattelli rotti, seguito, ma a pari punteggio, da Cesauri Walter; dietro di loro ma staccato da un solo piattello  Filiaci Tiberio. Ma la conclusione era ancora tutta da decidere.....

Superato il primo gradino dei 50 piattelli i primi 8 risultanti dalle classifiche di ogni categoria, Eccellenza e Prima insieme, si sono sfidati in una serie a 25 piattelli, il primo contro  l'ottavo,  il secondo con il settimo e via dicendo per guadagnare l'accesso in semifinale. Al termine dei 25 piattelli: Malatino Daniele, Peroni  Graziano, Petrucci Damiano e Zepponi Antonio perla Prima Categoria; Filiaci Tiberio, Campioni Roberto,  Calabrini Stefano e Salvatori Fabrizio perla Seconda Categoriae Bugaro Giacomo, Guglielmi Fabrizio, Di Gennaro Romeo e Caporaletti Fabio perla Terza Categoria potevano di diritto accedere in semifinale. Superato  pure lo scoglio delle semifinali, i sei nomi che potevano accedere all'ultima serie per definire la classifica definitiva della gara e competere alla conquista del Trofeo erano: Filiaci Tiberio, Malatino Daniele, Petrucci Damiano, Bugaro Giacomo, Calabrini Stefano e Guglielmi Fabrizio. La serie finale non ha deluso le aspettative: è stata molto combattuta fino all’ultimo piattello.  L'onore e il merito di sollevare il trofeo  è toccato a Petrucci Damiano con 24 piattelli centrati; per stabilire invece il  secondo e terzo posto non è bastata la serie finale, vi sono stati infatti due 21, ma  allo shoot off successivo il Sig Calabrini Stefano ha avuto la meglio sul fabrianese Guglielmi Fabrizio.